22.10.2014
Ma il ricordo è ancora vivo: “Ho scoperto che la famiglia non sempre può proteggerci”

ROVIGO - Si diventa adulti necessariamente passando attraverso l’adolescenza e se in questo periodo si verificano episodi violenti è possibile che le conseguenze tornino a farsi sentire. Così, dopo la lettera di una mamma preoccupata per le continue umiliazioni subite dal figlio sull’autobus che da scuola lo porta a casa per mano dei bulli, un 40enne polesano (si firma proprio così) ha deciso di raccontare la sua storia. Anche lui vittima dei bulli da piccolo, al primo anno di scuola media, oggi sa che quelli che allora ridevano di lui, in realtà ridevano di loro stessi.

Voce di Rovigo - in edicola
Loading...
Loading...

Rovigo

22.10.2014
L’estate in ritardo ha dato alle bancarelle la marcia in più anche il lunedì e il marti franco
22.10.2014
In tutto il Veneto questo mese 65mila richieste. L’esperto del web: “Attenzione alle fonti”
22.10.2014
Un centinaio di sequestri da parte delle forze dell’ordine e una decina di denunciati
22.10.2014
“Resteremo fino alle elezioni nel capoluogo”. Il centrodestra prepara la sfiducia sul filo dei numeri
Condividi contenuti